Ultime notizie

VIDEO / Forseil, la band rilancia con il terzo singolo: uscita “La ballata del fiore”

Flora, Bruno, Filippo e Lorenzo: in una parola Forseil, band fiorentina con sprazzi di ripolesità nei suoi componenti. E con una vena artistica rinnovata dall’uscita dell’ultimo loro lavoro:  è infatti uscito pochi giorni fa il singolo “La Ballata del Fiore”.

Il terzo inedito è già disponibile su tutte le piattaforme di streaming musicale e sul canale YouTube della band. I Forseil nascono nel maggio 2019 da un’idea di Bruno Ballerini (chitarra) e Flora Toccaceli (basso) che, dopo l’esperienza con gli Alter Ego, decidono di formare una nuova band reclutando Filippo Masi (voce) e Lorenzo Panerai (batteria).

Dopo quasi un anno di riflessione in cui la band si è dedicata al lavoro in studio, e dopo il successo di Felicia e Il Fuoco non lo Sento, hanno lanciato il loro nuovo singolo dal titolo “La Ballata del Fiore”.

“La canzone nasce da una fantasia, dal sogno che però si trasforma in incubo – spiega il cantante Filippo Masi – da un amore idealizzato e irreale che si sbriciola al risveglio, e svela una mancanza che però non c’è mai stata: due anime tanto lontane dal vero quanto compatibili e sincere nel sentirsi vicini”.

C’è stato un episodio che l’ha ispirata?

“A dire il vero – risponde ancora Masi – questa volta nessun episodio e nessun amore reale. Semplicemente ho pensato ad un ricordo in compagnia di una ragazza che non è mai avvenuto. Una storia finta, immaginata, che però mi ha fatto sentire al sicuro, consolato e coccolato. Ho riflettuto tra me e la mia solitudine. In un momento della mia vita che non riusciva più ad essere appagata da una relazione sana. Il mio inconscio ha voluto trarre piacere dal fittizio, da qualcosa che non è mai esistito, ma che, al risveglio dal sogno, mi ha comunque lasciato un grande vuoto”.

Da cosa nascono le tue canzoni, come scrivi i tuoi testi?

“Le mie canzoni nascono dalla solitudine. Spesso non trattano di positività o della  realizzazione di sé, ma di ciò che mi manca in quel preciso momento. Di ciò su cui posso fantasticare e dar vita ad un pensiero che non mi appartiene, ma che, grazie alle parole, diventa mio”.

Dopo un lungo periodo che li ha costretti a stare lontani dal palco, i quattro ragazzi sono pronti a calcare di nuovo i palchi e incontrare finalmente il loro pubblico.

LA BAND

La giovane band propone un sound che riassume sonorità diverse spaziando dal punk alla new wave e ciò che nasce è qualcosa di totalmente nuovo che unisce vecchie sonorità con le nuove tendenze, il tutto rigorosamente in lingua italiana. Dopo un iniziale periodo di performance live basate su cover, che li porta a suonare anche sul palco dell’Auditorium Flog, la band lancia il primo inedito: Felicia, uscito l’11 gennaio 2021; seguito da Il Fuoco non lo Sento nell’aprile dello stesso anno. I pezzi hanno decisamente raccolto il favore del pubblico, e l’attesa per un nuovo progetto è salita nei mesi. 

Redazione

Precedente

Firenze, tutto pronto per la “prima” del Molo: ufficiale la data di apertura 2022!

Successivo

Bagno a Ripoli, 3 anni di mandato (bis): cena in piazza con sindaco e giunta!