Ultime notizie

VIDEO / Eccellenza, l’Antella impatta sul muro del Terranuova: un punto a testa

ECCELLENZA, GIRONE B:  ANTELLA 99 vs TERRANUOVA TRAIANA 0-0

ANTELLA 99: D’Ambrosio, Bani, Grattarola, Castellani, Corsetti, Vitale, Mignani, Tacconi, Posarelli, Olivieri, Faccioli. A disp.: Papi, Manetti, Nardi, Cini, Dilaghi, Paccosi, Dolfi. All.: Stefano Alari.
TERRANUOVESE: Vassallo, Tomberli, Ferrucci, Massai, Lazzerini, Neri, Chioccioli(75°Artini), Marzi(84°Mugelli), Castro(82°Vestri), Tenti, Sacconi. A disp.: Ciucchi, Meazzini, Conteduca, Bencivenni, Bettini, Adami. All.: Becattini Marco

Arbitro: Sig. Merlino Giuseppe della sez. di Pontedera
Assistenti: Sig.na Cucciniello Diletta della sez. di Arezzo, Sig. Salvadori Luca della sez. di Arezzo
Espulsi: 2° Neri(TT)
Ammoniti: 29°Lazzerini(TT), 42°Ferrucci(TT), 46°Tenti(TT), 46°Castellani(A), 78°Vitale(A), 83°Grattarola(A)

Certo, quelli del pomeriggio antellese son da considerarsi due punti persi più uno guadagnato. A sentenziarlo è l’azione del primo minuto di gioco: Posarelli viene lanciato verso la porta avversaria ma, prima di varcare il confine dell’area di rigore, viene atterrato da Neri. Punizione dal limite e rosso diretto da sfregarsi le mani: un’intera partita in inferiorità numerica è lunga per chiunque…

La soluzione da palla inattiva, scaricata da Castellani, viene deviata in corner da Vassallo.  Il pericolo è scampato e può, dopo due minuti di fuoco, iniziare la gara.

Malgrado l’uomo in più, l’Antella non propone – per proprie caratteristiche e condizioni non ottimali del campo – possesso palla, prediligendo l’attacco in verticale.

I bianco-rossi cercano respiro nella manovra affidandosi alla fisicità di Sacconi e Castro ma, accendono il cero alla dea bandata in due clamorose occasioni: la prima su un’imbucata di Castellani in servizio a Tacconi, assist al centro per Posarelli, il cui destro va a schiantarsi sul palo; la seconda, ancora con il n.9 che, in fuga per la vittoria si getta in stirata sulla sfera superando Vassallo ma non trovando il bersaglio grosso.

Resta l’atavico problema di segnare per i bianco-celesti accompagnato da una rosa accorciata dagli infortuni di Picchi e Turchi. La ripresa, causa stanchezza degli uomini di casa, è meno spumeggiante e l’arrembaggio previsto stenta ad arrivare.

Giunge infine nell’ultimo quarto d’ora grazie al brio conferito dall’esordiente e neoentrato Nardi: è lui, al minuto 85 circa ad avere la più nitida palla gol del secondo tempo. Tutto nasce da un fallo laterale a cercare Tacconi, la sua spizzata è deficitaria ma dietro al capitano antellese c’è, appunto, Nardi. Stop di petto e tiro di prima intenzione: la palla parte bene, anche troppo e Vassallo respinge con un prodigio di istinto.

Sul finire Vestri avrebbe anche la palla della beffa ma D’Ambrosio toglie d’impaccio i compagni con un’uscita provvidenziale. Finisce a reti inviolate ed un punto a testa: l’Antella taglia il traguardo dei 30 punti, ancora lì, nel limbo di metà classifica.  

Precedente

“Gli Sfacciati Paesani” all’Acli di Grassina! (FOTOGALLERY)

Successivo

Grassina da sogno, che nessuno si provi a svegliarci!