Ultime notizie

Vi sblocchiamo un ricordo / 12 Agosto 2016: quando un ripolese battè (anche in notorietà)…Bobo Vieri!

Come si usa dire oggi: vi sblocchiamo un ricordo. 
Si, lasciamoci trasportare da questi modi di dire della generazione Z e cavalchiamo l’onda del linguaggio social, scomodando una ricorrenza curiosa. Che fu per un giovane ripolese-antellese, ben noto a queste pagine, una ventata di notorietà inimmaginabile.

Era il 12 Agosto 2016, esattamente sei estati fa, quando l’amico Matteo Mazzoni si trovava nella “sua” Formentera e nel tardo pomeriggio, circa a quest’ora, esultava sommessamente per aver battuto…il re del footvolley, Bobo Vieri. Ricordate? Altri tempi, altre mode...tra cui, appunto, quella del volley giocato con i piedi e sulla spiaggia, un pò calcio tennis e un pò pallavolo, portato alla ribalta dall’ex bomber interista.

Ero in Corsica quando arrivò la notizia dal diretto interessato, entusiasmo alle stelle ed un video dell’impresa che iniziava a macinare numeri impensabili, varcando presto quota 100, 200, 300.000 visualizzazioni. 

DCFnews, nato da solo pochi mesi, pur da un campeggio sperduto nell’entroterra dell’isola francese, trovò modo di attaccare la spina e scrivere del Mazzo e del suo pomeriggio da Serie A. Un articolo che sommò oltre 15.000 visualizzazioni, impattando tra le più lette notizie del territorio. Ma era solo una minima parte di quell’iceberg che letteralmente esplose in ambito mediatico. 

Mazzoni, che allora aveva accolto il trasferimento dall’Antella all’Audax Rufinaproprio come in questo 2022, a dimostrazione che la storia è ciclica talvolta anche nel percorso delle singole persone – e che battè Vieri in coppia con l’attaccante di 2° Categoria Abbattista, rimbalzò sui quotidiani più importanti, tv nazionali e pagine social seguitissime. 

Finì su Repubblica.it e Corriere della Sera, su Sky e Eurosport come il giardiniere dell’Antella che aveva fatto infuriare Bobo Vieri. Si, perché a fine match, concluso 18-9 per la coppia di dilettanti, l’ex professionista scaraventò il pallone in aria stizzito e si tuffò in mare senza salutare. Perdere non piace a nessuno! 

Non solo. La Lega Nazionale Dilettanti condivise la notizia per farsi vanto del suo rappresentante fiorentino capace di sconfiggere l’ex goleador mentre il video finì anche sul profilo Facebook della pagina “Che fatica la vita da bomber”: è ancora rintracciabile e conta la bellezza di 740.421 visualizzazioni e oltre 800 commenti. Così, de botto!

Ma la vera domanda è: ma Bobo, dopo 6 anni, l’ha pagata l’anguria che aveva scommesso col Mazzo ad inizio match?

Matteo Merciai

Direttore della testata online Dai Colli Fiorentini, ha fondato questa piccola grande realtà il 9 aprile 2016, lanciandosi nel sogno di raccontare il proprio territorio trasportato dalla passione e da un occhio attento e critico. Ha avuto esperienze e collaborazioni durature con Striscia La Notizia, Corriere Fiorentino, Chiantisette, Sportitalia

Precedente

Serie D, amichevoli: test al Franchi per il Terranuova, super Sangio!

Successivo

Firenze, spaccio di droga in area residenziale: i residenti denunciano il “giro” e…