Ultime notizie

Tamponi Covid19, primi due drive through dell’Asl Toscana Centro: attivo anche a Grassina

 
Attivo nei giorni scorsi il primo punto drive through a Bagno a Ripoli presso il presidio della Fratellanza Popolare e Croce d’Oro di Grassina per eseguire tamponi naso-oro-faringei su richiesta del cittadino per esigenze personali, secondo quanto previsto dalla delibera regionale n.778 del 22 giugno.
 
Il punto è aperto la mattina di lunedì mercoledì e venerdì dalle ore 11.15 alle ore 12,45, martedì dalle ore 12.15 alle ore 12.45, giovedì dalle ore 11.15 alle ore 12.45 e nel pomeriggio dalle ore 17.15 alle ore 18.45, sabato dalle ore 10 alle ore 11.
E’ prevista l’apertura di altri punti sia in convenzione con altre associazioni di volontariato presenti sul territorio che a gestione diretta.
 
L’azienda sta infatti procedendo per l’attivazione di 5 drive through a gestione diretta. Il primo di questi è attivo da ieri all’interno del parco di San Salvi a Firenze con acceso dal cancello di Via San Salvi.
 
Dal 21 luglio il servizio sarà svolto anche nei territori di Empoli (tensostruttura in via Cappuccini), Prato (presso il presidio socio sanitario in via Govannini), Pistoia (presso il parcheggio del vecchio ospedale del Ceppo) e Valdinievole (Villa Ankuri, viale 1° Maggio 19 Massa e Cozzile).
Il servizio funzionerà dal lunedì al sabato compreso dalle ore 8 alle ore 11, salvo in Valdinievole dove sarà attivo dalle ore 14.00 alle 16.30.
 
Coloro che richiedono il tampone a pagamento per motivi personali devono prenotarsi al CUP telefonando al numero 055 545454 tasto 3.
Il costo della prestazione è di 86 euro.
L’azienda sanitaria raccomanda di rispettare l’orario di prenotazione per evitare affollamenti.
 
Resta attivo il servizio a domicilio per soggetti più fragili.
Modalità di accesso drive through: il cittadino raggiunge il punto prelievi drive through con la propria auto, nel giorno e nell’orario concordati, seguendo il percorso indicato da adeguata segnaletica. A seguito delle operazioni di identificazione gli Assistenti Sanitari ed Infermieri del Dipartimento delle Professioni Tecnico Sanitarie effettuano il tampone direttamente dal finestrino. Di supporto all’attività dei professionisti sanitari vi è il contributo di professionisti Tecnici della Prevenzione, confermando così la consueta sinergia e il lavoro di rete che ha permesso di svolgere fino ad oggi le attività in sicurezza.
 
Al termine dell’operazione il paziente potrà tornare al proprio domicilioGli utenti potranno richiedere il referto del tampone dopo 48 ore dall’esecuzione recandosi presso i presidi ASL dove è attiva la consegna dei referti o eventualmente, su richiesta, a domicilio.

Precedente

L’attacco di Franchi e Zoppini: “L’Assessore Cioni ha mentito sul Birillo”

Successivo

Svelata l’identità della “S”, apre Suzuki TM Wagen: un’azione di guerrilla marketing dietro al mistero