Ultime notizie

San Casciano: 80mila mascherine in distribuzione da Lunedì

Prende il via una nuova fase di distribuzione sul territorio dei dispositivi di protezione individuali assegnati dalla Regione Toscana al Comune di San Casciano Val di Pesa: 80mila mascherine in distribuzione da lunedì 29 Giugno.

SAN CASCIANO IN VAL DI PESA, 27 giugno 2020. Prenderà il via lunedì 29 giugno una nuova fase di consegna delle mascherine negli spazi pubblici e nei circoli coordinata dal Comune. Sono 80mila gli strumenti di protezione individuale per la prevenzione del contagio da Covid-19 che la Regione Toscana ha assegnato all’amministrazione comunale per la diffusione capillare alle famiglie sul territorio sancascianese. La distribuzione che avverrà gradualmente nelle frazioni sarà effettuata in parte dai dipendenti del Comune in parte dalle associazioni locali.  La consegna del primo lotto si apre presso il Centro Lotti di Mercatale lunedì e giovedì dalle 10 alle 12 e dalle 16 alle 18. Lunedì 29 giugno le mascherine saranno consegnate ai cittadini in ordine alfabetico i cui cognomi scorrono dalla A alla G, il giovedì proseguirà con i cognomi dalla H alla Z.

I circoli svolgeranno in questa fase della distribuzione un ruolo determinante – dichiara l’assessore alla Protezione civile Consuelo Cavallini – si sono resi disponibili il Circolo del Combattente di San Pancrazio e il Circolo ricreativo culturale di Chiesanuova”.

Il Circolo di Chiesanuova consegnerà nei giorni giovedì 2 luglio e venerdì 3 luglio dalle 17 alle 19.30 e sabato 4 luglio dalle 9.30 alle 12.

Un sincero ringraziamento – conclude l’assessore – ai dipendenti del comune e ai volontari delle associazioni e dei circoli con i quali abbiamo messo in moto una macchina organizzativa che permetterà di realizzare un’operazione complessa, considerato l’elevato quantitativo delle mascherine da recapitare ai cittadini. Ricordiamo quanto importante sia in questa fase dell’emergenza, in cui la maggiore autonomia acquisita ci può far perdere di vista i necessari comportamenti da adottare in pubblico e all’esterno, continuare a rispettare con la massima attenzione per la tutela della nostra vita e quella degli altri, soprattutto i più deboli, le regole sulle misure di protezione anticovid stabilite dalle disposizioni del governo. Indossiamo con puntualità la mascherina e i guanti, stiamo a distanza gli uni dagli altri, di almeno un metro, pratichiamo con costanza l’igiene approfondita delle mani, evitiamo ogni forma di assembramento”.

Precedente

Cronavirus in Toscana, 27 Giugno: crescono a 12 i contagi ma nessun nuovo decesso

Successivo

“Cinema DiVino”: prima serata di successo per il cinema sotto le stelle di Villa di Liliano