Ultime notizie

PRIMA CATEGORIA- Il punto sul mercato delle fiorentine

Una pentola che bolle quotidianamente, fra annunci ufficiali e giorni di attesa. La Prima Categoria 2020-21 agita i pensieri degli addetti ai lavori, e così, in attesa di capire le novità riguardanti i possibili gironi (che dovrebbero essere formati da 12 o 14 squadre ciascuno), le società fiorentine che affronteranno il campionato dal prossimo 11 ottobre iniziano ad attrezzarsi, rendendosi protagoniste di questo infuocato mercato di luglio. Andiamo a vederle nel dettaglio.

SANCASCIANESE: Con l’entusiasmo della neopromossa, ma con un impressionante bacino di tifosi pronti a divertirsi anche in Prima, la società gialloverde non è intenzionata a disputare una stagione anonima nella nuova categoria, come dimostrano gli acquisti dei due bomber Cosimo Vanni (classe ’88 che ha iniziato a tirare i primi calci al pallone proprio a Sancasciano) e Gianmatteo “Gimmi” Paoletti (’96), autore di 28 reti negli ultimi due campionati. I due attaccanti, che daranno vita ad un reparto esplosivo col confermato Lumachi, si aggiungono ai tre acquisti già annunciati dai gialloverdi negli altri ruoli, ovvero il centrocampista Simone Tinagli (classe ’91, veterano della categoria, ex Impruneta e Settignanese), all’esperto difensore Andrea Migliorini (classe ’87, ex capitano di Galluzzo e Impruneta, colpo di primo livello per la Prima) e all’altro difensore Alessandro Leoni (’93).

LUDUS: Dai gialloverdi ai gialloverdi, anch’essi neopromossi. La Ludus 90, dopo aver festeggiato la sua Prima volta dopo trent’anni nella nuova categoria, si è immersa nella ricerca di giovani promettenti e legati al territorio della Valle dell’Arno. Durante la festa dello scorso 10 luglio, il direttore sportivo Cesarini ha presentato i primi quattro colpi, uno per reparto, per la prossima annata. Si tratta del portiere Riccardo Rita (1990), del difensore Alessio Bini (’98), del centrocampista Cosimo Schiavotti (’98) e dell’attaccante Niccolò Guidotti (’98). La squadra capace di ottenere la promozione al termine di quest’annata è stata confermata in blocco, così come mister Jonathan Poggiali ed il suo staff tecnico. Caccia ad un centrocampista: si è fatto il nome di Leonardo Cassigoli (anche lui classe ’98) che in gialloverde ha vissuto tutta la trafila giovanile.

CHIANTI NORD: La formazione biancoverde di Strada in Chianti, protagonista di un finale in crescendo in questo 2020 (sette risultati utili consecutivi e sesto posto in classifica) vuole continuare a stupire: “Ci mancavano solo due punti per agguantare la zona playoff ed avevamo un calendario agevole. Chissà cosa sarebbe potuto accadere…”: è questo il rimpianto del presidente Andrea Pucci, che volta subito pagina: “E’ inevitabile puntare ai playoff per la prossima stagione. Vogliamo riprovarci, per questo abbiamo confermato tutto il gruppo, tranne alcuni elementi come Pagni (che scenderà di categoria), Vannoni e Fiumi (tornato a San Polo). Abbiamo chiuso per un portiere giovane, lex Antella Canocchi, e la punta Filippo Cappelli (classe ’91) che arricchirà il nostro reparto avanzato: con mister Michelacci infatti abbiamo concordato sulla necessità di migliorare in zona-gol, e con Cappelli faremo un salto di qualità importante”. 

BELMONTE: Reduci da un debutto difficile in Prima nella scorsa annata, i biancorossi hanno la ferma intenzione di centrare la salvezza diretta, come afferma il direttore sportivo Pierluigi Puccinetti: “L’obiettivo è la salvezza a tutti i costi, sperando di avere un approccio migliore rispetto alla stagione da poco conclusa. Col girone più corto ci sarà inevitabilmente una folta competizione: mi aspetto tanta concorrenza”. Il dirigente biancorosso non fa nomi sui nuovi innesti, ma rende note le priorità riguardo ai ruoli: “Cerchiamo un centrale difensivo, due centrocampisti, un attaccante e un terzino; sul discorso quote siamo abbondantemente coperti e daremo spazio a tre ex Juniores, come i due difensori Torrini e Tarlini ed il portiere Pestelli. Per il resto, confermeremo la stragrande maggioranza del gruppo e riponiamo grande fiducia nel nuovo mister Mirco Torrini: un ragazzo competente e sveglio, con cui ho avuto il piacere di lavorare lo scorso anno con la squadra  Juniores”. 

SETTIGNANESE: I diavoli hanno battuto un super colpo nella giornata di oggi, con l’ufficializzazione dell’esterno Tiago Leao (classe ’99) reduce da tre stagioni in Promozione con la maglia del Galluzzo. La dirigenza, durante la presentazione delle scorse settimane, non si è nascosta: “Riprendiamoci ciò che la pandemia ci ha tolto” ha esortato il presidente Romei. I rossoneri, che prima dello stop forzato erano al terzo posto in classifica, hanno confermato l’ossatura principale della rosa ed hanno aggiunto qualità in ogni ruolo, con gli innesti del portiere ex Pisa Bruno, dei difensori Chini e Marra, del centrocampista Peri e delle due punte Spolveri e Chiesi. La squadra è praticamente già pronta, con i ventidue effettivi che, agli ordini del nuovo mister Marco Guidi, inizieranno la preparazione il 2 settembre.

Precedente

Firenze, sorpreso con 50 chili di droga in casa

Successivo

Terza corsia, via Campigliano a senso unico alternato per lavori al viadotto dell’A1