Ultime notizie

Panzano in Chianti, grande partecipazione ed entusiasmo per l’iniziativa sulla Costituzione

 
Hanno cercato anche sotto la pioggia. Alcuni si sono portati dietro i fratellini più piccoli, altri si sono fatti aiutare dai grandi a completare le parole mancanti negli articoli. Certamente tutti si sono appassionati.
 
Da Venerdì 30 aprile a domenica 2 maggio i ragazzi hanno corso in lungo e in largo nelle piazze, nelle strade e nei giardini di Panzano per raccogliere gli articoli dei principi fondamentali della nostra Carta costituzionale.
 
Si, perché davvero la Costituzione è da considerarsi un tesoro da riscoprire ogni giorno, conoscere e mantenere vivo.
Per questo, a partire dal  25 aprile, l’idea è stata quella di offrire ai più giovani un piccolo percorso per conoscere la Costituzione.
 
Una iniziativa che ha goduto, come tanti genitori hanno raccontato, di uno straordinario entusiasmo da parte di tutti i ragazzi e questo ci ha davvero riempito il cuore di gioia.
L’evento finale, nel rispetto delle normative anticovid, si è svolto domenica 2 maggio presso il giardino di Casa InCentro dove,  fra gli enormi cartelli illustrati, si è riflettuto sulla nascita e sul significato della Costituzione leggendone, attraverso il gioco, i principali articoli, e si è discusso di quella di altre realtà come ad esempio il popolo Saharawi.
 
Il tutto assieme ai promotori dell’iniziativa: i volontari dell’Associazione Tiravento in collaborazione con il Comitato Selma e Casa InCentro di Panzano. Mascherine e sedie rigorosamente a distanza ma tanta voglia di partecipare. Un gioco individuale ma una bella risposta collettiva, incoraggiata e sensibilizzata anche dalla scuola.
 
Il pomeriggio si è concluso con piccoli premi consegnati ai ragazzi per l’impresa svolta nei tre giorni ma, soprattutto, con l’emozione nel vedere, al momento dei saluti, con quanto orgoglio ognuno si è ripreso i biglietti trovati con gli articoli costituzionali, per portarseli a casa. 
Un’attenzione come quella che si presta per le cose preziose.

Federico Giuliani

Inguaribile calciofilo, cerco di trasmettere la passione per questo sport attraverso ogni articolo ed ogni scatto fotografico.

Precedente

104° Giro D’Italia: il passaggio da Impruneta comporterà conseguenze sulla viabilità

Successivo

“Non si può morire di lavoro”: Comuni del Chianti e Tavolo Politiche di genere aderiscono allo sciopero