Ultime notizie

Impruneta e Tavarnuzze, una mozione contro la sosta selvaggia: “Vigili Urbani nei giorni di mercato!”

Impruneta è quel paese dove anche la misura più ovvia richiede uno sforzo non banale, come una mozione che sarà dibattuta nel prossimo consiglio comunale. L’oggetto? La presenza, necessaria, dei Vigili Urbani durante lo svolgimento dei mercati cittadini a Impruneta capoluogo e Tavarnuzze quale deterrente alla sosta selvaggia. 

Altrimenti imperante, come più volte sottolineato sui social da cittadini arrabbiati e da articoli di giornale (clicca qui). 

I consiglieri di Opposizione Chiara Innocenti, Gabriele Franchi, Flavia Maurri e Roberto Viti hanno protocollato il seguente documento che sarà messo agli atti e votato nel consiglio comunale del 30 novembre.

“Premesso che durante le mattinate di svolgimento del mercato settimanale nei due principali centri del Comune (Impruneta, il sabato, e Tavarnuzze, il mercoledì), il caos regna sovrano. L’elevato numero di persone presenti comporta come conseguenza un elevato numero di veicoli, i quali affollano piazza Buondelmonti, piazza Don Chellini e le vie adiacenti sostando ovunque e non rispettando il Codice della Strada. Tale situazione si verifica puntualmente ogni mercoledì e sabato mattina da molti anni, se non decenni, rendendo il momento del mercato una giungla di anarchia.

CONSIDERATO CHE la principale responsabilità di questo atavico caos risiede evidentemente nella maleducazione e dell’inciviltà dei singoli, i quali, ben consapevoli dei divieti e delle norme, preferiscono lasciare l’auto in doppia fila o sulle strisce pedonali piuttosto che andare a parcheggiarla poche centinaia di metri più lontano nei posteggi predisposti. E’ altresì indiscutibile che le infrazioni fioccano e si mantengono laddove vi è la più totale o quasi mancanza di interventi repressivi. Come recita un detto diffuso tra gli imprunetini, “i vigili il sabato/mercoledì mattina non ci sono mai”, e ciò corrisponde purtroppo a triste verità. E’ rarissimo trovare la Polizia Municipale attiva nel vigilare e fare contravvenzioni, e ciò rafforza inevitabilmente le cattive abitudini dei cittadini.

L’incontrollata presenza di veicoli mal parcheggiati genera ogni volta una situazione invivibile per i cittadini, anche e soprattutto per il pericolo che ne deriva, in primo luogo per i pedoni. Le lamentele, da sempre molto forti, si sono fatte ancora più intense nelle ultime settimane. Momenti così importanti per la socialità di Impruneta e Tavarnuzze, così rilevanti da un punto di vista socio-economico, e così affollati, richiedono una gestione adeguata da parte dell’Amministrazione comunale, e una simile gestione non può esserci se non si ricorre ad un utilizzo diverso della Polizia Municipale. Sta alla forza pubblica intervenire laddove si verificano infrazioni del Codice della Strada: attuare tali interventi con regolarità nel tempo può servire anche a generare mutamenti nelle abitudini sbagliate dei cittadini.

TUTTO CIO’ CONSIDERATO, SI IMPEGNA IL SINDACO E LA GIUNTA a garantire la regolare presenza della Polizia Municipale in occasione del mercato ad Impruneta il sabato mattina e del mercato a Tavarnuzze il mercoledì mattina, dando disposizioni affinché vengano effettuate le contravvenzioni ai veicoli in sosta vietata e si garantisca una più fluida gestione del traffico a tutela dei cittadini e dei centri storici del capoluogo e della principale frazione.

Matteo Merciai

Precedente

Torna la Firenze Marathon: tutti i provvedimenti di circolazione e deviazioni al tpl

Successivo

“Le Benefattrici”, un weekend di teatro e risate: oltre 3.000 € raccolti per le cure di Francesco