Ultime notizie

Il programma dei Dilettanti; Terranuova e Livorno per la D, che sfida a San Casciano

Prosegue la ruota playoff in giro per i Dilettanti. E le sfide sono di tutto rispetto anche a questo giro. Ecco cosa ci attende nel weekend calcistico in Toscana.
Dopo la sconfitta al debutto in Poule Scudetto a Recanati, il San Donato Tavarnelle prova a rifarsi per centrare la fase finale di Serie D. I gialloblù ospitano domani il blasonato Rimini; obiettivo tre punti.


Stagione da incorniciare per il Poggibonsi, pronto a regalarsi un’altra gioia. I giallorossi possono chiudere il discorso playoff di Serie D ottenendo una vittoria (o un pari) oggi pomeriggio (ore 17.30) in casa col Follonica Gavorrano.


Chi invece insegue la Serie D è il Terranuova Traiana. I biancorossi valdarnesi vogliono continuare a scrivere la storia; per riuscirci devono fare risultato domani (ore 16) in casa contro l’Atletico Ascoli nell’andata dei playoff per la D. Ritorno fra una settimana in casa marchigiana.
Percorso inverso per il Livorno. I labronici debuttano ai playoff nazionali a Maccarese, provincia di Roma: fischio d’inizio alle 16.30, ritorno fra una settimana all’Ardenza.


Discorso Promozione. Rondinella-Rufina è LA partita, finale playoff del Girone B. Si gioca domani alle 17 sul neutro di San Casciano: ai biancorossi basta il pari dopo i 120 minuti per passare il turno e accedere al quadrangolare finale. Ma occhio alla Rufina, vera mina vagante del campionato, vogliosa di regalarsi la fase finale. Nel Girone B c’è poi il ritorno del playout fra Sestese e Montelupo: all’andata a Sesto hanno prevalso 2-1 i rossoblù, ora il Montelupo deve vincere obbligatoriamente.


Molto interessante la situazione in Prima Categoria. Domani (ore 18) al Nesi di Tavarnuzze va in scena la finale playoff del Girone D fra Cerbaia e Fiesole. Nella corsa verso la Promozione, ne resterà soltanto una. Fiesolani avvantaggiati dal miglior piazzamento in classifica, ma il Cerbaia è letteralmente la squadra più in forma del girone. Pronostico incertissimo. In ottica playout invece previsti fuochi d’artificio a Quintole fra Ludus e Belmonte. All’andata è finita 3-3: ai gialloverdi basta anche il pareggio per centrare la salvezza, il Belmonte si gioca il tutto per tutto dopo gli sprechi dell’andata.


In Seconda Categoria prosegue la corsa playoff del San Polo. I biancorossi giocano domani alle 16.30 contro il Radicondoli sul neutro di Castellina in Chianti. Alla squadra di Focardi basta anche il pareggio dopo i 120 minuti, occhio però agli ospiti vogliosi di fare lo “sgambetto”. In caso di successo, il San Polo inconterà la vincente di Casellina-Albacarraia nella finalissima per la Prima.

Lorenzo Topello

Precedente

“Il parco che c’è già” tra Bagno a Ripoli e Sorgane: un’iniziativa pubblica per presentare nuove idee!

Successivo

Mannarino tour: ultime date al Tuscany Hall di Firenze