Ultime notizie

I Fratelli Mangani lanciano “La Corte dei Goliardi”, nuovo marchio vinicolo: “Un Chianti Classico di autentica qualità”

Lorenzo e Alberto Mangani hanno fondato “La Corte dei Goliardi”, tra le prime società toscane di selezionatori e imbottigliatori. Ecco ciò che li differenzia, la qualità del prodotto, lanciato assieme ad un sito internet sensazionale (realizzato dalla web Agency Nexal), premiato da Awwwards con menzione d’onore per il “grande talento” e la “creatività” (CLICCA QUI).

La Corte dei Goliardi marchio vinicolo

Qualità e tradizione versati in un calice di buon rosso, il gallo nero che è vanto nel mondo ed un legame fraterno che va ben al di là del gioco di squadra.
In poche parole: “La Corte dei Goliardi”.

Cos’è? Un nuovo marchio vinicolo garanzia d’eccellenza, registrato ufficialmente in questo 2020 e lanciato sul mercato circa un anno fa da Lorenzo e Alberto Mangani: 75 cl di Chianti Classico Biologico D.O.G.C., prodotto a Castelnuovo Berardenga e frutto di una ricerca profonda e accurata.

Ci definiamo selezionatori, alla costante ricerca di un prodotto che piaccia, che colpisca e che coinvolga”.

Quattordici gradi di autentica passione.
Alberto e Lorenzo Mangani sono due giovani imprenditori, da pochi mesi “fratelli in affari”, nati tra le vigne di Strada in Chianti e tornati, a 29 e 24 anni, alle loro radici: quelle dell’uva e del vino, cresciuti nell’azienda familiare nel cuore di una terra che non ha bisogno di presentazioni.

Come ci raccontano: “Qui il vino è un orgoglio profondo, presenza immancabile a tavola e non solo, fortemente radicato nella quotidianità. La nostra passione è naturale”.

Così come il percorso intrapreso.
Alberto con un master post-laurea in diritto vitivinicolo e Lorenzo ad un esame da diventare sommelier, uniti in una nuova esaltante avventura: quella di selezionare un vino di alta qualità e proporlo al mondo con il marchio “La Corte dei Goliardi”.

L’IDEA

La scintilla è scattata a metà 2019 con la volontà di sperimentare una strada “in proprio” legata al mondo vitivinicolo e l’entusiasmo della novità davanti ad occhi brillanti. La creazione del brand, la registrazione del marchio, dunque la ricerca del “vino perfetto” transitando da numerose aziende e fermandosi, infine, nell’ultimo baluardo del Chianti Classico: Castelnuouvo Berardenga, luogo di origine del primo esemplare de “La Corte dei Goliardi”, dove Lorenzo e Alberto hanno ritrovato lo spirito di casa.

“Non siamo produttori diretti anche se, in futuro, lavoreremo per diventarlo.
Siamo approdati nell’universo del vino come attenti selezionatori e
imbottigliatori, dando vita ad una tra le primissime società del genere in Toscana. Proprio questo ci differenzia dagli altri: non siamo legati ad una particolare produzione o azienda ma abbiamo la possibilità di sceglieredi anno in anno, il prodotto che più ci attrae e convince, prediligendo la qualità.

La Corte dei Goliardi marchio vinicolo

IL MARCHIO

“La Corte dei Goliardi”: che cosa vi trasmette?
E’ il fascino di un passato giullaresco che si compie in un buon bicchiere di vino, nel quale la tradizione richiamata dalla Corte si lega al piacere del gusto. Tra storia e contemporaneo: “La Corte dei Goliardi rappresenta anche la nostra casa, luogo di ritrovo e feste coi nostri amici, momenti che speriamo presto di poter rivivere. Ci siamo identificati nell’idea di un vino che sia compagno di istanti di leggerezza e sincere risate”.

Trovato il “titolo” ecco la parte grafica del brand, disegnato da Alberto e Lorenzo: “Questo stemma parla di noi”. E del territorio: la torre al centro come raffigurazione della casa dei Mangani e di un perno incrollabile; le due stelle, quelle di Lorenzo e Alberto; il bianco e rosso del quartiere stradese di appartenenza, il Palagione. Ai piedi della torre, infine, il motto di buon auspicio:

“Dall’alto verso l’alto”.

Diretti verso una promozione del marchio a livello regionale e nazionale, prima di nuove ricerche ed altre bottiglie, passi necessari per evolversi, un giorno, da selezionatori e imbottigliatori a produttori.

La Corte dei Goliardi marchio vinicolo

IL CHIANTI CLASSICO BIOLOGICO D.O.C.G

Partiamo da qui, da una prima bottiglia che potrete già degustare, stappare per il cenone della Vigilia o il pranzo di Natale, persino donare in versione “confezione regalo” acquistandola sul sito www.lacortedeigoliardi.it o contattandoli telefonicamente al 3312064049 o 3202514316 e ricevendola direttamente a casa col servizio a domicilio.
Una proposta fresca e accattivante, come il colore del rosso che scorre verso il fondo del bicchiere.

“Lavorare insieme ci appassiona. Una cosa può essere bella,bellissima, ma se non hai con chi condividerla perde di senso. Ed è così che anche le piccole cose sembrano più belle se fatte insieme.”

La Corte dei Goliardi marchio vinicolo

Matteo Merciai

Precedente

“De.Co” Extravergine di Oliva di Impruneta: altre due “new entry” nel nuovo disciplinare!

Successivo

Coronavirus in Toscana, 21 Dicembre: 6.638 tamponi, -2 in terapia intensiva, 34 decessi