Ultime notizie

Gobetti-Volta, il premio del Comune alla classe più “green”

Oggi la premiazione alla classe vincitrice del quiz su ambiente e sostenibilità, con un trekking sulle colline ripolesi e una pergamena da parte dell’amministrazione comunale. Il sindaco: “La scuola è fondamentale nel coltivare le buone pratiche ambientali”

Prosegue la collaborazione tra il Comune di Bagno a Ripoli e l’Isis Gobetti-Volta nel nome dell’ambiente. Questa mattina si è svolta la premiazione alle classi prime classificate nel quiz sull’ambiente e sulle regole della raccolta differenziata che ha coinvolto tutta la scuola nelle scorse settimane. L’iniziativa ha visto diverse classi rispondere correttamente alle domande del “quizzone”, tanto che alla fine sono state in tre a finire il test a punteggio pieno.

La classe vincitrice, la 4°D SA del Liceo Scientifico – Indirizzo Scienze Applicate, è stata quella che ha fornito le risposte nel minor tempo. Menzione d’onore anche per la 5°C del Liceo Scientifico, seconda, e per la 2°C del Liceo Linguistico, sul terzo gradino del podio.

I “campioni di ecologia” del Gobetti-Volta sono stati celebrati oggi dal dirigente scolastico Simone Cavari e dall’assessore all’ambiente Enrico Minelli, che li ha accompagnati in un trekking urbano ecosostenibile al Parco “Silvano Nano Campeggi – I Ponti” e sulle colline di Baroncelli, a due passi dal capoluogo.

Poi la premiazione vera e propria, con i ragazzi della 4°D che hanno ricevuto una pergamena di riconoscimento da parte del Comune, oltre alle magliette del progetto “Bagno a Ripoli per l’ambiente” ed ai braccialetti della “Settimana civica” cuciti dalle sarte volontarie del territorio con stoffa viola – colore della gentilezza – e arcobaleno, a simboleggiare la pace e il rispetto per l’ambiente. A tutte e tre le classi più “green” sono stati consegnati anche dei gadget di Alia Servizi Ambientali.

L’iniziativa odierna si collega alle altre già svolte in collaborazione con l’istituto Gobetti-Volta, ultima delle quali la pulizia del giardino della scuola ad opera degli stessi studenti, avvenuta a marzo scorso. Nei prossimi mesi è previsto anche l’arrivo di una “Ecotappa” di Alia nel giardino della scuola, in cui sarà possibile conferire quei rifiuti speciali (dai toner delle stampanti alle pile esauste) da tenere separati dagli altri rifiuti urbani.

“Siamo felici di come la collaborazione tra l’amministrazione comunale e l’Istituto Gobetti-Volta sta andando avanti – commentano il sindaco Francesco Casini e l’assessore Minelli – in particolare sui temi “green”. Il rispetto dell’ambiente è un principio a cui le giovani generazioni si dimostrano spesso più sensibili dei propri genitori, e la scuola ha un ruolo fondamentale nel coltivare queste buone pratiche. Complimenti alla classe vincitrice del “diploma verde” e a tutti gli studenti che hanno dimostrato di conoscere perfettamente le buone regole di differenziazione dei rifiuti”.

Matteo Merciai

Precedente

“Non si può morire di lavoro”: Comuni del Chianti e Tavolo Politiche di genere aderiscono allo sciopero

Successivo

Serie D, il Grassina riparte da Cannara. Novità importanti sulla zona retrocessione