Ultime notizie

Firenze, maxi-furto in appartamento: arrestata coppia

 

Inoltre, insieme a un altro uomo di 37 anni, sono stati denunciati per ricettazione.

Dopo il colpo dall’abitazione erano spariti gioielli e orologi di ingente valore. Quel giorno, secondo quanto ricostruito dai falchi della squadra mobile, la proprietaria rientrando a casa avrebbe anche incrociato un uomo che si stava allontanando con una voluminosa busta. A incastrare i due, la telecamera di sorveglianza del condominio dove è stato messo a segno il furto.

Le immagini, passate al vaglio degli investigatori, hanno orientato subito i sospetti su due persone immortalate nell’androne del palazzo: nei loro confronti sono così partite ricerche in tutta la città e provincia.

Giovedì scorso, la donna, che, secondo quanto ricostruito, avrebbe avuto il ruolo di ‘palo’ durante il furto, è stata intercettata in via Nazionale a Firenze e seguita fino a una abitazione a Figline Valdarno (Firenze). Il giorno successivo, la polizia ha fatto irruzione nell’appartamento e ha sorpreso la donna e il presunto complice del furto, sottoponendoli a fermo.

Insieme a loro c’era un connazionale di origini georgiane, finito in manette perché dai controlli è emerso che sarebbe rientrato irregolarmente in Toscana dopo essere stato espulso per cinque anni dall’Italia.

Nell’appartamento, gli investigatori hanno trovato i gioielli e orologi portati via lo scorso 4 novembre oltre a computer, che sarebbero stati rubati in un’altra abitazione, sempre a Coverciano e, a fine agosto, a Novoli. Per questo i tre sono stati denunciati anche per ricettazione. In base a quanto ricostruito, la coppia avrebbe noleggiato un’auto per mettere a segno il maxi colpo. (ANSA).

Redazione

Precedente

La “giocata” di Casini e l’opposizione di Redini: 4 punti contro l’abusivismo politico!

Successivo

Bagno a Ripoli, il programma di PrimOlio: mostra, frangitura, chef e trekking