Ultime notizie

Esonerato dopo sole tre giornate, le parole di Mister Leonardo Semplici

In questo calcio di difficile interpretazione, talvolta nauseante per gli eccessi dei presidenti e per esoneri di una fretta inconcepibile, capita anche che un allenatore che ha contribuito a creare la rosa estiva venga esonerato dopo tre sole giornate. Una follia. Accaduta a mister Leonardo Semplici, il fiorentino originario di Tavarnuzze che, da subentrante, aveva guidato alla salvezza i sardi nella stagione 20-21.

Tre giornate, un punto e fine della corsa. Senza se e senza ma, togliendo al coach la dignità implicita nel tentativo di reagire alle difficoltà.
Al suo posto il redivivo Walter Mazzarri. 

Il tavarnuzzino Semplici, nato e cresciuto in Via 2 Giugno come l’altro compaesano allenatore professionista Marco Baroni, ha salutato Cagliari con queste parole riportate sul proprio profilo Facebook: 

È stato per me un grande privilegio rappresentare questi colori e questa terra, grande come il dispiacere di non aver avuto la possibilità di proseguire il lavoro con la mia squadra.
Sono abituato ad essere giudicato per i risultati ma in questo caso non ho avuto modo di allenare la rosa al completo neanche una volta.
Sono convinto che con gli innesti appena arrivati, il Cagliari abbia davanti una stagione ricca di soddisfazioni.
Quanto a me, rimango con l’orgoglio di aver ottenuto, con i miei ragazzi, un risultato storico e l’amore indelebile per questa terra.
Forza Casteddu!

Redazione

Precedente

Un primo giorno di scuola all’odore…. di casa! Panzano continuerà ad accogliere gli alunni della primaria

Successivo

Al via il progetto Casa Marta, il primo Hospice pediatrico della Toscana