Ultime notizie

Emergenza Covid, il resoconto dei controlli della Polizia Municipale nel finesettimana di Pasqua

Oltre 570 veicoli fermati per controlli, 157 gli esercizi pubblici oggetto di accertamenti e 16 sanzioni per violazione delle disposizioni anti contagio (di cui due per esercizi con chiusura).

È questo il resoconto dei servizi effettuato dalla Polizia Municipale di Firenze nell’ambito dei controlli coordinati dalla Questura per il rispetto delle disposizioni in materia di emergenza sanitaria previste nel finesettimana di Pasqua. Sono state 24 le pattuglie impiegate nei posti di controllo sulle principali direttrici di ingresso/uscita dalla città e sulla viabilità cittadini e negli accertamenti sugli esercizi pubblici.

Sabato 377 accertamenti di cui 283 a persone e 94 a esercizi pubblici, nessuna violazione rilevata. Nel servizio serale sono stati controllati 58 veicoli in transito e per due conducenti sono scattati i verbali mancata revisione del veicolo e non utilizzo delle cinture di sicurezza. Tra i mezzi fermati anche quello il cui conducente risultava in stato di evidente alterazione. L’uomo, italiano di anni 35, ha acconsentito ad essere portato in ospedale per accertamenti sanitari.

Ma avendo rifiutato il prelievo del sangue per riscontrare l’eventuale assunzione di alcool e/o sostanze stupefacenti, è stato denunciato e la patente ritirata per essere poi trasmessa alla Prefettura. All’interno del veicolo non di sua proprietà sono stati trovati e ritirati due permessi invalidi che saranno oggetto di accertamenti.

Nella giornata di ieri sono state 56 le persone controllate con 5 sanzioni per violazione del DPCM, verifiche su 38 esercizi pubblici con una multa con chiusura. Da segnalare ieri pomeriggio un veicolo che non si è fermato all’alt intimato da una pattuglia impegnata in un posto di controllo in viale Talenti. Il conducente è stato fermato dopo un inseguimento sulla FI-PI-LI dove è entrato per poi uscire a Lastra a Signa e rientrare in direzione Firenze.

L’uomo ha collezionato, oltre alla sanzione per violazione del DPCM per spostamento senza motivazione valida, numerosi verbali per la sua guida spericolata (mancato stop all’alt degli agenti, eccesso di velocità, cambio di direzione/corsia, transito con semaforo rosso e sorpasso pericoloso) ed è stato anche denunciato per resistenza e danneggiamento perché nella fuga ha speronato l’auto della Polizia Municipale.

Nella giornata di ierile pattuglie impegnate nei posti di controllo hanno fermato 102 veicoli elevando 10 sanzioni per violazione delle disposizioni anti contagio e 3 per irregolarità relative al Codice della Strada. Nel pomeriggio 25 esercizi pubblici controllati: per uno è scattata la sanzione con relativa chiusura. 

Federico Giuliani

Inguaribile calciofilo, cerco di trasmettere la passione per questo sport attraverso ogni articolo ed ogni scatto fotografico.

Precedente

Rubrica “Empowerment”: Sabrina Merenda intervista la luminare Barbara Gualco

Successivo

Una lettera a Giani per sottolineare le criticità della campagna vaccinale: la firma della dott.ssa Ilenia Falai