Ultime notizie

Eccellenza- Le ventiquattr’ore di fuoco fra Figline, Tau e Livorno

Ieri pomeriggio il calcio toscano ha vissuto una delle sue peggiori sconfitte. E non parliamo di risultati sul campo, ma di una credibilità crollata a picco come nemmeno il peggior titolo in Borsa nelle ultime ventiquattr’ore.
 
Tau-Figline, penultima giornata di questo sciagurato triangolare fra le vincitrici dei tre gironi di Eccellenza, doveva essere uno spettacolo di sport. Anche per questo motivo sulle tribune dello stadio di Altopascio c’erano tantissimi bambini della scuola calcio amaranto. Per godersi il miglior calcio della Toscana. E assistere ad un mercoledì che avrebbe potuto esprimere il suo primo verdetto riguardo all’Eccellenza. In caso di vittoria o pareggio, i gialloblù del Figline sarebbero sbarcati in Serie D, col Tau a un passo dal baratro degli spareggi nazionali.
 
E in effetti il pomeriggio pare mettersi benissimo per la squadra ospite, che passa in vantaggio con Vezzi a fine primo tempo. Nella ripresa però arrivano due gol a far esultare i bambini del Tau in tribuna. Gli amaranto infatti rimontano e vanno sul 2-1 a pochi minuti dal 90′. La situazione, a questo punto, vedrebbe il Tau secondo in classifica a 4 punti a pari merito col Livorno, ma con una differenza reti peggiore. Cosa significa? Che nell’ultima sfida del triangolare, Livorno-Tau, ai labronici basterebbe anche un pari per assicurarsi la matematica Serie D, mentre la squadra di Altopascio finirebbe allo spareggio col Figline.
 
90′ di Tau-Figline.
Accade l’assurdo. I gialloblù incassano tre gol in quattro minuti, di cui gli ultimi due già finiti sul tavolo della Procura Federale. La squadra figlinese (incitata dalla sua panchina, secondo la ricostruzione dei presenti) lascia letteralmente il pallone agli avversari per farli segnare. Finisce 5-1 per il Tau che raccoglie l’invito e dilaga. Siamo curiosi di sapere se qualcuno abbia esultato in tribuna. Chissà che faccia avranno fatto i piccoli giocatori della scuola calcio amaranto.
 
Perchè il Figline si è “scansato” nel finale? Perchè col 5-1 la miglior differenza reti ora è del Tau, che di conseguenza in caso di pari a Livorno festeggerebbe la Serie D matematica, lasciando allo spareggio Figline e labronici.
In pratica i gialloblù hanno deciso di legare a filo doppio con loro il destino del Livorno; insieme in Serie D se i labronici vinceranno domenica col Tau, insieme agli spareggi in caso di pari. C’è ovviamente l’ipotesi della promozione congiunta di Figline e Tau se quest’ultima dovesse espugnare l’Armando Picchi domenica.
 
Ma tutta Italia ha osservato le immagini del pomeriggio di ieri. Anzi, i due gol da ufficio inchieste segnati nel finale sono finiti pure su siti esteri. Bella figura da cioccolatai del calcio Toscano.
Che oggi ha assistito al secondo atto di una partita destinata a durare ben più di novanta minuti. Un infuriato Livorno ha comunicato attraverso una conferenza stampa del presidente Toccafondi di aver presentato un esposto congiunto col Tau contro il Figline per illecito sportivo. Si parla di “partita farsa” e di “comportamenti inaccettabili”.
 
Anche il Tau ha presentato un comunicato in cui si scusa coi suoi giovani tesserati presenti in tribuna e soprattutto prende le distanze dal comportamento del Figline. Come a dire “se loro ci regalano la palla a un metro dalla linea di porta, cosa dovremmo fare?”.
E il Figline? Voci dicono che lo spogliatoio sia spaccato in due. Qualcuno dello staff tecnico era forse a favore della combine assieme ad alcuni giocatori, mentre qualcuno si è rifiutato di regalare la goleada al Tau.
Perdonateci se insistiamo su un punto: che spettacolo vergognoso per il calcio toscano.

Lorenzo Topello

Precedente

Rapine violente in strada a Firenze, arrestati tre minorenni

Successivo

Terremoto a Firenze e dintorni: forte scossa alle 23:12. Magnitudo > 3.5 /4