Ultime notizie

Dette fuoco al drappo sul David in Piazza della Signoria: condannato

(ANSA) – FIRENZE, 24 NOV – Appiccò il fuoco al drappo nero che, in segno di solidarietà all’Ucraina, copriva la copia del David di Michelangelo in piazza della Signoria a Firenze.

Per questo Vaclav Pisvejcv è stato condannato, in abbreviato, a 6 mesi di reclusione.

Il gup Angela Fantechi ha tuttavia riqualificato il reato di incendio doloso contestato dalla procura, in imbrattamento. Il cittadino ceco è noto per aver colpito in testa con un quadro, nel 2018, l’artista Marina Abramovic.

La sera del 10 marzo scorso, l’uomo, secondo quanto ricostruito, scavalcò le siepi e diede fuoco al telo che copriva la statua. Fu bloccato grazie all’immediato l’intervento di una guardia giurata in servizio alla Loggia dei Lanzi e di un agente della polizia municipale. Le fiamme furono spente da altri agenti con gli estintori in dotazione nelle auto di servizio.
Vaclav fu arrestato per incendio doloso. (ANSA).

Drappo Nero Firenze

Redazione

Precedente

Da Impruneta fino alla stratosfera: la protesta della comunità iraniana

Successivo

Tutto quello che c’è da sapere sulla Firenze Marathon: percorso, viabilità, orari, mezzi pubblici