Ultime notizie

Coltelli e mazze nascoste nelle vie di Firenze: decisivo alle indagini un video pubblicato su Tik Tok

(ANSA) – FIRENZE, 03 AGO – Prima risposta della polizia di Stato a Firenze, con denunce, perquisizioni e due espulsioni dall’Italia, su una gang di strada che circolava di notte facendosi riprendere in video mentre alcuni esponenti esibivano grossi coltelli e una mazza da baseball.

Il filmato, messo su Internet, ha suscitato timore e allarme sociale fra gli abitanti del centro storico, in particolare quelli della zona dell’Arco di San Pierino, storica ‘piazza di spaccio’ fiorentina, dove il 23 luglio sotto le finestre c’è stato uno scontro violento tra due gruppi di stranieri armati di bastoni e coltelli.

E dove, poco lontano, nella vicina Piazza dei Ciompi nella serata del 2 Agosto, è avvenuta un’altra rissa che vi abbiamo raccontato con tanto di video a supporto. 

Da settimane sono in corso indagini e, come riferisce la questura, i Falchi della Squadra Mobile hanno trovato le lame ben nascoste negli anfratti di una strada e sono riusciti a risalire agli uomini di origine maghrebino sospettati di essere quelli del video.

 Tre di loro – fra i 15 e i 21 anni di età – sono stati rintracciati ieri mattina nelle loro case fiorentine e denunciati per porto ingiustificato di oggetti atti ad offendere.

Ma nelle abitazioni sono stati identificati altri due tunisini di 25 e 26 anni, sequestrati coltelli, alcuni grammi di hashish, marijuana e cocaina, oltre a quasi 5.000 euro in contanti ritenuto provento di attività illecita. A questo punto per tutti i cinque è scattata una denuncia per detenzione di stupefacenti in concorso.

Per due maggiorenni, 19 e 21 anni, riconducibili al video, la questura ha subito avviato le procedure di espulsione. Il 15enne è stato invece affidato ad un centro di accoglienza per giovani disagiati. Le indagini sulle gang armate nel cuore di Firenze proseguono. (ANSA).

Matteo Merciai

Direttore della testata online Dai Colli Fiorentini, ha fondato questa piccola grande realtà il 9 aprile 2016, lanciandosi nel sogno di raccontare il proprio territorio trasportato dalla passione e da un occhio attento e critico. Ha avuto esperienze e collaborazioni durature con Striscia La Notizia, Corriere Fiorentino, Chiantisette, Sportitalia

Precedente

Estate, cosa fare a Firenze? Agosto all’Anconella Garden: il programma!

Successivo

EBEC 2022, la più grande competizione ingegneristica europea va all’Italia: nel team…4 fiorentini!