Ultime notizie

Biblioteca Bagno a Ripoli, casi di positività tra gli operatori: nessun allarme, via alla sanificazione straordinaria

Domani la struttura resterà chiusa al pubblico per consentire l’igienizzazione di tutti gli ambienti e i locali. Eseguiti tamponi a tappeto al personale

Resterà chiusa al pubblico per tutta la giornata di domani la Biblioteca comunale di Bagno a Ripoli. Uno stop temporaneo necessario per la sanificazione straordinaria con macchina a idrogeno, in via precauzionale, di tutti gli ambienti e i locali della struttura di via di Belmonte in seguito al riscontro della positività al Covid-19 di tre operatori della Biblioteca.

Il Comune nei giorni scorsi aveva autonomamente previsto per tutto il personale bibliotecario un triplo ciclo di tamponi alla luce della positività di un dipendente (assente dal lavoro dal 21 ottobre). Una prassi, quella dei tamponi a tappeto, già messa in campo nelle scorse settimane per il personale della Polizia municipale, con l’obiettivo di tutelare la salute dei lavoratori e della comunità, e di bloccare sul nascere la formazione di eventuali focolai.

I risultati dello screening sul personale bibliotecario, arrivati nel weekend, hanno messo in luce la positività di altri due operatori. Come il personale positivo, anche quello in attesa dell’esito del tampone, è stato esentato dal servizio.  

Dopo la sanificazione straordinaria di domani, da mercoledì pomeriggio la Biblioteca riaprirà al pubblico con ambienti completamente igienizzati. Ma per ulteriore precauzione, il Comune ha deciso di ridurre la capienza della sala lettura, già a numero chiuso: i posti saranno decurtati del 30% per arrivare ad ospitare al massimo 22 persone alla volta, ovviamente munite di mascherina e debitamente distanziate.

“Mercoledì la Biblioteca potrà riaprire in sicurezza e nel rispetto delle misure Covid – spiega il sindaco Francesco Casini -. Anzi, per tutelare la salute degli operatori e di tutti gli utenti, abbiamo preso anche misure straordinarie in più, a partire dal piano di tamponi per il personale a carico del Comune, che come già accaduto per il corpo della Polizia municipale, si conferma uno strumento efficace per spegnere potenziali focolai, individuare gli asintomatici e bloccare la catena dei contagi”.

Il sindaco ricorda che oltre alla sanificazione straordinaria di domani, la Biblioteca viene sanificata normalmente due volte al giorno, come previsto dalle disposizioni nazionali. Tutto il personale, inoltre, è dotato di mascherine Fpp2 e visiere, con dispositivi di sicurezza in più rispetto a quelli prescritti dai protocolli”. Per quanto riguarda gli utenti, conclude il sindaco, “devono essere distanziati, tenere sempre la mascherina e vengono tracciati quando entrano”.

tetto Biblioteca

Matteo Merciai

Precedente

Impruneta, paletti sradicati in Piazza Buondelmonti: cos’è successo?

Successivo

Coronavirus in Toscana, 2 Novembre: età media contagi 45 anni, +9 in terapia intensiva