Ultime notizie

Bagno a Ripoli, il Consiglio Comunale approva: multa salata per chi getta in terra mascherina e guanti!

Ieri sera durante il Consiglio comunale di Bagno a Ripoli è stata approvata la mozione presentata dal gruppo di maggioranza del Partito Democratico per contrastare l’abbandono dei dispositivi di protezione individuale (guanti e mascherine) attraverso una serie di azioni. 

Ovvero: una campagna di comunicazione sul corretto smaltimento, introduzione di meccanismi di dissuasione, predisposizione di raccoglitori appositi nel Comune. E’ stato,  inoltre, accolto l’emendamento della lista civica “Cittadini per Bagno a Ripoli” per introdurre sanzioni amministrative finalizzate a punire chi si rende protagonista degli abbandoni. 

Guanti e mascherine a terra, in questa fase storica legata ad un virus in regressione e all’obbligo di indossare DPI, sta diventando la nuova piaga sociale espressione di un senso civico latente. Coloro che saranno colti in flagranza di reato saranno multati con una sanzione sino a 450 euro.

Come scrive sulla propria pagina Facebook il consigliere di “Cittadini di Bagno a Ripoli” Corso Petruzzi: “In un momento così delicato come quello che stiamo vivendo è importante essere consapevoli che la tutela della salute passa anche dalla tutela dell’ambiente e dalla correttezza dei comportamenti di tutti noi.

Ieri sera in consiglio comunale ho presentato a nome della lista Cittadini di Bagno a Ripoli un emendamento alla Mozione del Pd, che impegnava l’amministrazione ad una forte campagna di sensibilizzazione sul corretto smaltimento dei DPI (mascherine e guanti), chiedendo la previsione di una #sanzione #amministrativa fino a 450,00€ per l’abbandono a terra dei dispostivi di protezione. Approvata.

Oltre ad essere un importante danno ambientale e al decoro delle nostre campagne e centri abitati, possono essere un pericolosissimo veicolo di contagio.
Questi comportamenti vanno contrastati.”

Ricordiamo che mascherine e guanti vanno nell’indifferenziato.

Precedente

A Pozzolatico torna il piacere della sosta al Circolino: dalla colazione sino all’aperitivo!

Successivo

Vigili del Fuoco in azione: salvato un cucciolo di cane rimasto incastrato