Ultime notizie

Bagno a Ripoli, contagi tra gli agenti della Polizia Municipale: nessun ricovero!

Il virus è entrato anche nel comando di Polizia Municipale di Bagno a Ripoli dove, al momento, sei agenti hanno contratto il coronavirus e stanno osservando il proverbiale periodo di quarantena prima di decretare, attraverso un nuovo tampone, l’eventuale negatività.
La situazione è monitorata e fortunatamente gli interessati non sono ricoverati in ospedale bensì in quarantena domiciliare.

Il focolaio ha comportato il decremento di uomini a servizio del Comando e la necessità di fare necessità virtù con gli agenti riscontrati “negativi” rimasti a disposizione. Un turno, in particolar modo, ha visto dimezzare la propria squadra.

L'”Agente-zero”, scoperto poiché sintomatico, è risultato positivo ad inizio Ottobre: da allora è scattata la procedura anti-covid che prevede il tampone per i contatti ravvicinati del contagiato. Di questi, cinque colleghi hanno contratto il virus, anche a causa di molte ore trascorse in sicurezza ma pur sempre a strettissimo contatto sul posto di lavoro e con turni sovrapposti.

Nel diffondere la notizia sottolineiamo la delicatezza del momento ed un’auspicata comprensione da parte della cittadinanza; inoltre auguriamo una pronta guarigione agli agenti attualmente positivi, sperando in un ritorno in servizio quanto più tempestivo possibile.

Nelle ultime 24 ore, nel territorio di Bagno a Ripoli, sono stati riscontrate tre nuove positività.

Precedente

Accesso negli ospedali e visite: le nuove disposizioni da rispettare in attesa

Successivo

Federico Buffa racconta il CS Lebowski: “Un calcio pretesa di libertà”