Ultime notizie

Antella, incendio sul cantiere di Autostrade causa gravi danni all’acquedotto. A lavoro Publiacqua per ripristinare il normale funzionamento

Bagno a Ripoli. Dopo l’incendio innescatosi ieri – sabato 1 Agosto – sul cantiere di Autostrade, i danni registrati sono più gravi del previsto. 
L’incendio ha infatti colpito e compromesso l’acquedotto provocando disagi ai cittadini delle frazioni più vicine al cantiere (Antella ed Osteria Nuova).

Durante la notte i tecnici di Publiacqua hanno lavorato per riportare la situazione alla normalità.

È lo stesso sindaco di Bagno a Ripoli, Francesco Casini, a darcene conto con un comunicato pubblicato sul proprio profilo:

“Purtroppo l’incendio avvenuto ieri sul cantiere di Autostrade nella frazione di Antella ha provocato danni all’acquedotto più gravi di quanto apparso inizialmente. Per il momento diverse abitazioni di Antella e di Osteria Nuova sono ancora senza acqua, un disagio enorme considerata anche la stagione e il caldo di questi giorni. I tecnici di Publiacqua sono al lavoro da ieri e per tutta la notte hanno cercato di riportare la situazione alla normalità. Siamo in contatto costante con loro, si aspettano alcuni pezzi di ricambio necessari per ripristinare la rete idrica. La priorità adesso è riportare l’acqua nelle case dei nostri cittadini. Con altrettanta urgenza come amministrazione stiamo affrontando le modalità di gestione dei cantieri da parte di Autostrade, che non sono più tollerabili. Abbiamo già informato i Carabinieri delle numerose mancanze e dei ripetuti solleciti ed intimazioni (spesso inascoltate) per una migliore manutenzione delle aree espropriate e dei luoghi di cantiere, e domani invieremo un report di quanto accaduto alla Prefettura per le opportune verifiche e indagini.”

Precedente

Coronavirus in Toscana, 1 Agosto: 6 nuovi casi ed 1 decesso

Successivo

Coronavirus in Toscana, 2 Agosto: 9 nuovi casi, nessun nuovo decesso