Ultime notizie

Firenze, rifiuti abbandonati al Parco delle Cascine: scatta la denuncia!

A inizio agosto il ritrovamento di mobilia e suppellettili varie all’interno del Parco delle Cascine, sabato scorso la conclusione della vicenda con una sanzione da 6.500 euro a carico del legale rappresentante di una ditta edile.
 
Si tratta dell’ennesimo intervento della Polizia Municipale contro l’abbandono illegale di rifiuti, questa volta ad opera del Reparto a Cavallo. Ad inizio agosto le agenti impegnate nel servizio di controllo del Parco delle Cascine ritrovarono nella zona di viale del Pegaso mobilia e altro materiale che sembrava provenire da uno sgombero di un immobile.
 
È stata avviata quindi una indagine che ha visto l’analisi dei rifiuti e la visione delle immagini delle telecamere. È stato così possibile risalire a un dipendente di una ditta edile fiorentina. La Polizia Municipale ha quindi denunciato il legale rappresentante della società. La vicenda è andata avanti fino al a sabato scorso quando il rappresentante legale si è avvalso della procedura estintiva del reato come previsto dalla normativa, ovvero per evitare il processo e la relativa condanna ha pagato una sanzione pecuniaria di 6.500 euro. (mf)

Donec blandit, nisi pulvinar faucibus condimentum, massa turpis feugiat est, at malesuada erat leo a diam. Nam nec dictum magna. Nunc vel fringilla mauris, vel facilisis urna. Phasellus lectus est, tincidunt non turpis tincidunt, convallis gravida mauris. Etiam felis arcu, vulputate eu posuere sed, venenatis vel purus. Suspendisse pellentesque ex ut quam porta, dictum sodales augue placerat. Ut placerat metus non quam mollis sodales. Maecenas eu lacus tellus. Suspendisse feugiat leo eget sollicitudin condimentum. Pellentesque fermentum mi nisi, eget condimentum risus sagittis et. Mauris arcu sapien, feugiat sit amet turpis vel, pretium placerat urna. Fusce tempor sit amet ante eu tristique. Integer sit amet lectus et felis commodo vestibulum. Quisque cursus est non leo pulvinar tincidunt. Nullam.

Redazione

Precedente

Emergenza neve, un bimbo nasce in casa: coppia guidata via telefono

Successivo

Galluzzo, arrestato per detenzione stupefacenti ai fini di spaccio